Home Servizi Dove siamo Contatti
English

RISCHI INDUSTRIALI
Identificazione dei Rischi 
Quantificazione delle probabilità di accadimento
Valutazione delle Conseguenze
Supporto alle Decisioni

AFFIDABILITÀ E MANUTENIBILITÀ DEGLI IMPIANTI
Analisi RAMS
Analisi Decisionale Dinamica Integrata (ADDI)

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI NEI LUOGHI DI LAVORO

SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA, AMBIENTE, SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI

INGEGNERIA AMBIENTALE

ENERGIE RINNOVABILI-ALTERNATIVE
Ottimizzazione del consumo energetico
Risparmio energetico
Certificazione/Qualificazione edilizia-energetica
Scelta delle fonti rinnovabili
Verifica di fattibilità

CONSULENZA ED ASSISTENZA
Consulenza e assistenza assicurativa
Consulenza e assistenza legale
Perizie legali, assicurative e tecniche

FORMAZIONE



RISCHI INDUSTRIALI
 

Analisi dei Rischi in sistemi tecnologici complessi, utilizzando le tecniche sotto elencate (elenco non esaustivo):

Identificazione dei Rischi

Hazard and Operability Studies (Hazop, con tecniche classiche, come le parole guida, e avanzate, come l'Analisi di Operabilità Ricorsiva); Failure Modes, Effects and Critically Analysis (FMECA); Safety Audits; "What if" Analysis; Preliminar Hazard Analysis (PHA); Hazard Identification Analysis (HazId).

Quantificazione delle probabilità di accadimento
Alberi dei guasti e degli eventi.

Valutazione delle Conseguenze
Modellazione matematica di esplosioni, dispersioni e incendi, valutazione delle conseguenze dovute a, BLEVE, UVCE, CVE, radiazione termica (da pool e jet fires),

Supporto alle Decisioni

Gli studi sono condotti utilizzando sia modelli matematici riconosciuti a livello internazionale, sia modelli sviluppati da ARIA stessa, in modo da fornire:

  1. Supporto e assistenza per la presentazione dei Rapporti di Sicurezza e ad altri documenti da presentare agli Enti competenti;
  2. Supporto alla selezione di soluzioni progettuali;
  3. Supporto all'ottimizzazione della manutenzione.
Torna in cima alla pagina

AFFIDABILITÀ E MANUTENIBILITÀ DEGLI IMPIANTI
 

Analisi RAMS
Valutazione dell’affidabilità e disponibilità in impianti di processo e sistemi tecnologici complessi mediante tecniche sia tradizionali, come FMECA, FTA, ecc., che innovative, come le catene di Markov, l'Analisi Decisionale Dinamica Integrata, la Fuzzy Logic. Le stesse tecniche sono utilizzate come supporto per l'ottimizzazione della Pianificazione della Manutenzione (Reliability Centered Maintenance - RCM).

Valutazione del Safety Integrity Level sia per impianti di processo, che delle macchine operatrici e nel settore automotive.

Costituzione di Banche Dati di Affidabilità realizzate su informazioni specifiche dell’Azienda o con riferimento alle banche dati commerciali preparate da Enti di Riferimento (ESReDA, OREDA, AIChE et al.).

Progettazione di sistemi di raccolta, memorizzazione e analisi dei dati di manutenzione degli impianti ai fini dello sviluppo delle banche dati di cui sopra.


Analisi Decisionale Dinamica Integrata (ADDI)
ADDI è uno strumento per la modellazione della logica dei sistemi: la rappresentazione del sistema si svolge delineando tutti i suoi possibili comportamenti secondo tracciati alternativi nei quali devono essere descritte le reali sequenze logico-temporali degli avvenimenti; ogni ramo si può aprire in più direzioni (fino ad otto), con probabilità condizionate dall'evoluzione degli eventi che precedono la diramazione, nella sequenza descritta.
In altri termini lo strumento, ricevuta dall'analista la descrizione del funzionamento del sistema (secondo un'opportuna sintassi), la sviluppa in forma potenziata di albero degli eventi "dinamico", esplicitando tutte le sequenze di eventi compatibili con la descrizione ricevuta sia dal punto di vista della concatenazione "logica" sia da quello della coerenza "probabilistica".
In sintesi, IDDA si occupa essenzialmente di logica dei sistemi, cioè delle connessioni logico-probabilistiche all'interno di un universo individuato, trattato dinamicamente e la cui parte logica è pienamente integrata con la sua parte fisico-fenomenologica.
Una delle maggiori potenzialità di IDDA è quella di offrire tutti gli strumenti per poter superare l'ostacolo della proliferazione binaria delle alternative, confinando il problema entro un campo dominabile con successo.
IDDA quindi è in grado di offrire un modello del sistema in esame, capace di fornire il supporto per decisioni documentate, motivate e giustificabili ricorrendo ad una presentazione analitica delle alternative possibili e del "rischio" (in termini di probabilità e di conseguenza) da ciascuna di esse implicato.

Torna in cima alla pagina

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI NEI LUOGHI DI LAVORO (81/08 E S.M.I.)
 

ARIA si propone come supporto alle aziende nell’identificazione e applicazione degli adempimenti normativi riguardanti la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro. In particolare, ARIA eroga i seguenti servizi:

  1. Valutazione dei rischi generali e specifici (rischio chimico, ATEX, rumore, vibrazione, rischio elettrico, rischio biologico, movimentazione manuale dei carichi, rischio esposizione cancerogeni, esposizione videoterminale, ecc.)
  2. Incarico Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
  3. Valutazione del rischio d’incendio ai sensi del D.M. 10/03/1998 e predisposizione della documentazione per il rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi da parte dei Vigili del Fuoco
  4. Pianificazione dell’emergenza: Piano di Emergenza Interno (PEI) e procedure di emergenza
  5. Analisi incidenti, quasi incidenti e infortuni mediante tecniche di analisi innovative (Fuzzy Logic)
  6. Sviluppo e integrazione Sistemi di Gestione per la Sicurezza dei lavoratori (Standard OHSAS 18001)
  7. Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori
  8. Direttiva Macchine
  9. Direttiva Cantieri
Torna in cima alla pagina

SISTEMI DI GESTIONE
  Nell’ambito dei Sistemi di Gestione della Qualità, Ambiente, Sicurezza e Salute e Sicurezza dei Lavoratori, ARIA offre i seguenti servizi:
  • Analisi Iniziale della Sicurezza e/o degli adempimenti Ambientali. È la fase che definisce lo status quo e la fotografia dell'esistente, dalla quale partire per lo sviluppo del sistema di gestione.
  • Sviluppo del sistema di gestione. In questa fase sono sviluppati i documenti che costituiscono la struttura portante del sistema di gestione (manuale, procedure e istruzioni operative) in stretta collaborazione con l’azienda cliente.
  • Audit. Le attività di audit sono essenziali nell’implementazione di un sistema di gestione. Sono previsti audit intermedi per la verifica dello stato di implementazione, pre-audit ai fini della certificazione, partecipazione agli audit del certificatore.
  • Formazione e addestramento. Sono previste attività di formazione per team direzionale, struttura operativa, auditor interni e personale.
  • Integrazione dei Sistemi di Gestione. Attività consigliabile nell’ottica dell’ottimizzazione dei tempi e delle risorse aziendali.
Torna in cima alla pagina

INGEGNERIA AMBIENTALE
 

ARIA è attiva nell’analisi del rischio ambientale a fini preventivi e per l'analisi e sviluppo delle procedure di emergenza da adottare per ridurre l’impatto verso l’ambiente degli eventi incidentali, con particolare riferimento alle aziende a rischio di incidente rilevante.

In particolare ARIA fornisce un supporto per le seguenti tematiche:

  • Integrated Pollution Prevention and Control (IPPC - Direttiva 96/61/EC);
  • V.I.A., valutazione di impatto ambientale;
  • Sviluppo e verifica dei sistemi di contabilizzazione dei GHG (Green House Gas), che assicuri una rendicontazione delle emissioni completa, accurata e coerente con le best practice adottate nei diversi settori industriali aderenti al sistema europeo dell'Emissions Trading.
  • Pianificazione territoriale ai sensi del D.M.LL.PP. 9 maggio 2001.
Torna in cima alla pagina

ENERGIE RINNOVABILI
 

ARIA si propone come riferimento per l’analisi ed emissione di pareri su progetti relativi all’utilizzo dell’energia considerando le tecnologie esistenti sul mercato mondiale.
Degli interventi di ARIA, si avvalgono committenti quali Gruppi industriali, bancari, assicurativi, commerciali, del terziario, ospedali, enti pubblici, insediamenti residenziali.

Ottimizzazione del consumo energetico
Definizione delle caratteristiche teoriche dell’edificio, analisi e studio delle registrazioni dei dati storici di consumo energetico, verifica delle eventuali variazioni rispetto alle medie statistiche, individuazione delle carenze che possono manifestarsi nell’esercizio quali ad esempio la scarsa o cattiva manutenzione.

Risparmio energetico
Analisi della realizzazione edilizia per suggerire eventuali interventi di tipo passivo sulle strutture e di tipo attivo sugli impianti:

  1. definizione delle specifiche relative a materiali da utilizzare, tipo di costruzione, caratteristiche infissi e strutture dal punto di vista della trasmissione del calore e del rumore
  2. definizione delle specifiche e scelta dei fornitori/installatori di impianti elettrici, HVAC (riscaldamento, ventilazione, raffrescamento), telecomunicazioni (Building Management System)

Certificazione/Qualificazione edilizia-energetica
Emissione di certificazione in classi energetiche degli edifici come richiesto dalle normative in vigore ovvero analisi preventiva per la emissione di certificati di consumo energetico unitario superficiale di palazzi residenziali, unità abitative, stabilimenti industriali, centri commerciali, ospedali, ecc…

Scelta delle fonti rinnovabili

  • Analisi delle esigenze energetiche del committente nel tempo (consumo giornaliero, settimanale, mensile, annuale).
  • Scelta tecnologica per l’impiego di fonti energetiche rinnovabili (idroelettrica; maree moto ondoso e correnti marine; eolica; geotermica; fotovoltaica; solare termica; biomasse; geotermica; biogas;
    coogenerazione
    )

Verifica di fattibilità
Analisi delle varie fasi del procedimento (professionisti; fornitori; progetto; cantiere; collaudo; certificazione; programmi di manutenzione) in funzione della applicabilità, del risparmio ottenibile, delle eventuali agevolazioni economiche e/o finanziarie, fiscali ed altre.

Torna in cima alla pagina

 
CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA (Risk Management)
  • Analisi delle migliori soluzioni associate alla Analisi del Rischio preventiva
  • Assistenza nei confronti delle Compagnie di Assicurazione per quanto riguarda:
  • Analisi del rischio di danni al Patrimonio
  • Analisi del rischio della Responsabilità Civile
  • Analisi del rischio di Interruzione d’Esercizio
  • Stime e valutazioni preventive
  • Consulenza ed assistenza per il controllo, la prevenzione e la protezione del rischio, in chiave assicurativa

CONSULENZA ED ASSISTENZA LEGALE
  • Analisi della posizione legislativa e normativa associata alla Analisi di Rischio in chiave preventiva
  • Assistenza nei confronti della Pubblica Amministrazione
  • Attività di consulenza nel diritto penale dell’impresa sia sotto il profilo industriale che sotto il profilo commerciale (pareri; esame documentazione societaria; preparazione deleghe e documentazione sulla sicurezza; esame e corrispondenza con Enti pubblici)
  • Attività di assistenza in procedimenti penali per reati connessi all’attività dell’impresa ed alla attività professionale (igiene e sicurezza del lavoro; tutela dell’ambiente; reati societari e fiscali; responsabilità amministrativa degli enti ex d.lgs. 231)

PERIZIE LEGALI, ASSICURATIVE, TECNICHE (Rischi industriali – Ambiente – Energie rinnovabili)
  • Emissione di idonea documentazione per consentire una corretta valutazione del caso analizzato
  • Gestione sinistri gravi da incendio, guasti, catastrofi naturali ed industriali, furto, RC, interruzione
    d ’esercizio
  • Gestione dell’emergenza, volta a comprimere al minimo i danni in atto e le conseguenti perdite economiche
  • Assistenza nelle pratiche di denuncia e indennizzo in forza della polizza assicurativa in essere
  • Consulenza all’azienda colpita da danni materiali al patrimonio e/o da danni economici al profitto
  • Perizie di Parte

Torna in cima alla pagina


FORMAZIONE
  • Nei settori operativi di ARIA Srl come da legislazione o norme vigenti o secondo progetti di formazione
    personalizzati.
 
Torna in cima alla pagina